Anna Lou Castoldi, la figlia di Morgan e Asia debutta da sola in «Baby»: «Papà l’ha scoperto da poco, ma mi sostengono entrambi»

Anna Lou Castoldi, la figlia di Morgan e Asia debutta da sola in «Baby»: «Papà l’ha scoperto da poco, ma mi sostengono entrambi»

È figlia d’arte ma ci tiene ad affermarsi in maniera indipendente: Anna Lou Castoldi, nata dall’unione tra Asia Argento e Morgan Castoldi, sarà nel cast della terza e ultima stagione della serie Netflix «Baby» (che ha debuttato mercoledì 16 settembre in 190 Paesi). Non si tratta di un vero e proprio debutto davanti alla telecamera, dato che aveva già esordito a tredici anni nel film girato da sua madre «Incompresa» (2014), ma questo è il suo primo ruolo di rilievo: «Non ho mai abbandonato la macchina da presa — ha raccontato — sono cresciuta sui set. Ma ritrovarmici davanti ha un impatto diverso e questa esperienza mi ha sbloccato tantissimo dal punto di vista personale».

Nei panni di Aurora

La 19enne è tra le new entry insieme ad Antonio Orlando (Pietro) e Ludovico Succio (Alessandro): dopo aver affrontato un provino è stata scelta per il ruolo di Aurora. «Interpretare Aurora mi ha insegnato un sacco di cose — ha spiegato — me la porterò dietro per tutta la vita. È un personaggio simile a me e mi sono ritrovata bene a calarmi nei suoi panni». Ma i suoi genitori come hanno preso la sua decisione di fare l’attrice? «Mio padre l’ha scoperto poco fa. Mia madre, invece, è felice e fiera di me. I miei genitori mi supportano sempre nelle mie scelte».



Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione