Arlo Video Doorbell, il nuovo videocitofono smart si libera dei fili

Arlo Video Doorbell, il nuovo videocitofono smart si libera dei fili

Arlo introduce una nuova versione del Video Doorbell, il videocitofono con funzionalità smart. Si chiama Video Doorbell Wire-Free e mette subito in evidenza la sua peculiarità, nonché il tratto distintivo rispetto al predecessore lanciato poco meno di un anno fa: l’installazione è ancora più semplice perché non richiede un preesistente cablaggio del campanello.

Il nuovo Video Doorbell è dotato di batteria integrata ricaricabile grazie alla quale si riducono i vincoli del precedente modello che richiedeva il collegamento di un trasformatore e l’installazione con l’ausilio di un elettricista qualificato. Qualora sia presente una collegamento elettrico in prossimità del videocitofono, sarà comunque possibile tenere sempre in carica la batteria; in caso contrario si dovrà effettuare una ricarica periodicamente.

Arlo non ha ancora comunicato le specifiche tecniche della batterie, ma anticipa che l’autonomia dovrebbe attestarsi tra i 3 e i 6 mesi con una singola carica.

Le restanti caratteristiche tecniche ricalcano fedelmente quelle del modello in commercio da alcuni mesi: la videocamera supporta riprese video con risoluzione HD e l’HDR, l’ottica ha un angolo di visione di 180, ed è possibile effettuare videochiamate con audio bidirezionale all’attivazione del campanello. Sono supportate infine funzionalità per il rilevamento intelligente dei movimenti con l’invio di avvisi istantanei sullo smartphone, la gestione del videocitofono tramite gli assistenti Amazon Alexa e Google Assistant o il servizio di IFTTT, e la visione notturna tramite LED a infrarossi.

Arlo non ha ancora ufficializzato le informazioni sul prezzo e sulla disponibilità del Video Doorbell Wire-Free in Italia: la cifra richiesta nel mercato statunitense è pari a 200 dollari; per avere un metro di paragone la versione con cablaggio costa 150 dollari (in Italia 199 euro).


Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione