Caserma di Piacenza, indagato colonnello dei carabinieri

Caserma di Piacenza, indagato colonnello dei carabinieri

PIACENZA. Il colonnello dei carabinieri Corrado Scattarretico, ex comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza, è indagato nell’ambito dell’inchiesta sulla caserma Levante.

L’ufficiale è stato ascoltato per quasi due ore dal sostituto procuratore Matteo Centini e dal capo della procura Grazia Pradella, che conducono le indagini sulla vicenda che ha portato all’arresto dei carabinieri della stazione piacentina, accusati, fra le altre cose, di spaccio e tortura.

Scattarretico ha guidato il provinciale di Piacenza per tre anni (da settembre 2015 a settembre 2018) ed è accusato di favoreggiamento. All’uscia dall’interrogatorio il suo legale, l’avvocato Salvatore Catano, si è detto fiducioso aggiungendo che l’ufficiale ha risposto a tutte le domande dei magistrati.

Nelle scorse settimane erano già stati ascoltati come persone informate sui fatti anche altri militari. Tra questi il Colonnello Michele Piras, successore di Scattarrenico, e il maggiore Rocco Papaleo, grazie al quale sono partite le indagini della Guardia di Finanza che hanno poi portato all’arresto dei carabinieri della Levante. Nei prossimi giorni saranno convocati altri ufficiali dell’Arma.



Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione