Covid, quasi 30 mln di casi nel mondo. Risalgono i contagi in Germania 

Covid, quasi 30 mln di casi nel mondo. Risalgono i contagi in Germania 
ESTERI<!– ESTERI –>

Covid, quasi 30 mln di casi nel mondo. Risalgono i contagi in Germania

Sono quasi 30 milioni le persone che nel mondo sono state contagiate dal coronavirus, secondo i dati della Johns Hopkins University. Solo nelle ultime 24 ore sono stati confermati più di 205mila nuovi casi, aggiornando a 29.880.475 il totale dei contagi. Sono invece 940.932 le persone che hanno perso la vita per complicanze legate all’infezione.

“); } else { document.write(“”); }

La metà dei quasi 30 milioni di casi si confermato nei tre Paesi più colpiti, ovvero Stati Uniti, India e Brasile. Gli Stati Uniti, in particolare, contano 6.630.892 contagi, più di 36mila nell’ultima giornata, e 196.802 decessi. In Europa a essere maggiormente colpita è la Spagna, nona a livello mondiale con 614.360 positivi e 30.243 morti.

India – Quasi 98.000 casi di coronavirus in 24 ore. Sono i dati che arrivano dall’India, un nuovo brutto record per il gigante asiatico. Il ministero della Sanità, riporta il Times of India, ha confermato 97.894 nuovi casi e altri 1.132 decessi. In totale il bollettino ufficiale parla di 5.118.254 contagi con 83.198 morti e 4.025.080 persone guarite dopo aver contratto l’infezione.

Israele – Il governo israeliano ha dato la sua approvazione finale al secondo lockdown che entrerà in vigore domani su tutto il territorio nazionale per cercare di contenere la diffusione del coronavirus. Lo riportano i media israeliani citando le autorità locali, mentre i dati del ministero della Sanità mostrano un lieve calo nei contagi rispetto al giorno precedente. In precedenza i ministri avevano parlato di un piano in vigore per tre settimane, ma il governo non ha fissato una data di fine lockdown. Le nuove restrizioni prevedono tra l’altro che non ci si possa allontanare oltre i 500 metri dalla propria abitazione, tranne che per alcune eccezioni. Tra queste, la necessità di raggiungere il luogo di lavoro, acquistare cibo o beni essenziali, aiutare anziani o bisognosi, recarsi dal medico, raggiungere la Knesset o donare il sangue, partecipare a procedimenti legali, a un funerale o a una circoncisione, andare in aeroporto. Le riunioni saranno possibili tra un massimo di dieci persone all’interno e di venti all’aperto.

Germania – Continua a crescere il numero dei contagi in Germania a causa della pandemia di coronavirus. I nuovi dati dell’Istituto Robert Koch parlano di 2.194 nuovi casi (a fronte dei 1.901 di ieri) che portano il totale a 265.857. E, sottolinea il Guardian citando Our World Data, era dal 21 agosto che in Germania non venivano segnalati più di nuovi 2.000 casi in 24 ore, mentre era dal 24 aprile che non si registravano così tanti casi in un giorno. E’ invece di 9.371 il bilancio aggiornato delle vittime provocate dalla pandemia, tre in più rispetto al bollettino di ieri, mentre sono circa 237.300 le persone guarite.

Repubblica Ceca – Nella Repubblica Ceca sono stati superati per la prima volta in un solo giorno i duemila casi confermati di coronavirus. Lo riferisce il ministero della Sanità, mentre nel Paese si sta registrando un’impennata dei contagi tra le più rapide in Europa. Nelle ultime 24 ore, le autorità sanitarie locali hanno confermato 2.139 contagi, contro i 1.675 del giorno precedente. L’aumento dei casi ha portato il governo ha rafforzare le misure per contenere i contagi, compreso l’uso delle mascherine e riducendo l’orario di apertura dei bar.

Russia – Sono 5.762 i nuovi casi positivi registrati in Russia nelle ultime 24 ore, – compresi 1.351 asintomatici – per un totale di 1.085.281 infezioni. I nuovi decessi sono stati 144 sul totale di 19.061. La maggior parte dei nuovi contagi è stata registrata a Mosca e nella provincia (730/177). I test effettuati sono stati oltre 41,7 milioni, 324mila dei quali nelle ultime 24 ore.

“); } else { document.write(“”); }


Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione