GeForce RTX 3090 ed RTX 3080: prime immagini del PCB reference

GeForce RTX 3090 ed RTX 3080: prime immagini del PCB reference

Mentre siamo tutti incuriositi di vedere come si comporta la GeForce RTX 3080 nelle prime recensioni, dalla rete emergono nuove immagini del PCB “reference” dei modelli di punta GeForce RTX 3090 ed RTX 3080, in sostanza quello che vedremo a bordo delle schede grafiche proposte dai partner NVIDIA e quindi anche dei prodotti completamente custom.

Prima di passare alle immagini in questione, facciamo un breve riepilogo della situazione. Le GeForce RTX 3090 e GeForce RTX 3080 Founders Edition utilizzano rispettivamente un board design PG133 e PG136, mentre il design del PCB destinato ai produttori di schede grafiche sarà quello reference, ossia il PG132, questo sia per GeForce RTX 3090 che per GeForce RTX 3080.

Come già noto, il PCB delle Founders Edition (RTX 3080 nella foto sopra) ha un design completamente diverso dalle schede reference: quest’ultimo ha una forma che possiamo definire “classica”, mentre quello FE di NVIDIA presenta un design a V nella parte posteriore della scheda oltre a un Power Stage differente.

Ecco invece come appare il reference design PG132 della GeForce RTX 3080:

Confrontando invece i PCB reference (PG132) di GeForce RTX 3090 ed RTX 3080 non notiamo invece differenze sostanziali in fatto di design, fatta eccezione per il connettore NVLink presente sulla RTX 3090 che permette il Dual-GPU.

Come prevedibile, la GeForce RTX 3090 presenta un PCB più “affollato” e, offrendo 24GB di memoria GDDR6X, monta chip su entrambi i lati del PCB (24 chip da 1GB); la GeForce RTX 3080 ha 10GB di VRAM, ma ricordiamo che NVIDIA dovrebbe avere in cantiere una variante da 20GB che potrebbe arrivare dopo il debutto delle schede AMD Radeon RX 6000, attese ricordiamo per il 28 di ottobre.

Rispetto a GeForce RTX 3090, la reference board della GeForce RTX 3080 perde inoltre qualche Power Stage (oltre a 6 condensatori), mentre per quanto concerne l’alimentazione entrambe utilizzano un doppio PCIe 8pin. Analizzando infine il PCB della GeForce RTX 3090 (non abbiamo foto del PG136) notiamo che anche in questo caso c’è ulteriore spazio per il Power Stage, una caratteristica che senza dubbio suggerisce l’arrivo (probabile) della futura NVIDIA Titan RTX Ampere.

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3080, il 4K non sarà più un sogno! Video

Video recensione 16 Set

[embedded content]


Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione