I delfini bianchi tornano a Hong Kong grazie al Covid

I delfini bianchi tornano a Hong Kong grazie al Covid

AGI – Tornano i delfini bianchi nelle acque di Hong Kong. Gli avvistamenti dei mammiferi marini sono aumentati del 30% nell’anno della pandemia di Covid-19, che ha lasciato attraccati ai moli i traghetti che collegano l’isola di Hong Kong alla Las Vegas asiatica di Macao, entrambe regioni amministrative speciali cinesi, e alle altre isole.

“Quello che abbiamo notato”, ha commentato in un servizio della Bbc la biologa marina Lindsay Porter, “è che da quando i traghetti si sono fermati in quest’area, i delfini che non avevamo visto per quattro, cinque, sei anni, sono tornati nel loro habitat di Hong Kong”.

Un ritorno “molto veloce”, quindi, per i mammiferi, che hanno approfittato della tranquillità di acque tendenzialmente molto solcate, e che permetterà ai biologi di studiarne meglio il comportamento. Con la fine delle restrizioni agli spostamenti e il graduale ritorno alla normalità, però, le acque di Hong Kong potrebbe tornare a essere inospitali per i delfini, costringendoli a migrare.

Già prima dello scoppio della pandemia, tra aprile 2017 e marzo 2018 ne sono stati avvistati solo 47 esemplari nelle acque vicino all’isola di Lantau, sotto l’amministrazione di Hong Kong, a causa dei lavori di costruzione del maxi-ponte che collega la città a Zhuhai e Macao, inaugurato nell’ottobre 2018.



Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione