New York in rosso, il sindaco De Blasio senza stipendio per una settimana

New York in rosso, il sindaco De Blasio senza stipendio per una settimana

Le casse dell’amministrazione comunale di New York sono a secco e Bill de Blasio è costretto a mettersi in congedo forzato senza paga per una settimana “per problemi finanziari senza precedenti”. Lo ha annunciato lo stesso sindaco. Il provvedimento riguarda anche tutto il suo staff di City Hall, circa 500 dipendenti.

La pandemia ha portato mancati introiti per nove miliardi di dollari e la misura del congedo forzato contribuirà ad un risparmio di quasi 900 mila dollari. Si tratta di un gesto simbolico. I dipendenti avranno tempo dal prossimo ottobre al marzo del 2012 per prendere il congedo. Già settimane fa de Blasio aveva avvertito che senza un aiuto da parte federale sono a rischio licenziamento 22 mila dipendenti delle diverse agenzie municipalizzate.

rep

“A partire dal primo ottobre, ogni dipendente dell’ufficio del sindaco sarà in aspettativa non retribuita, ovviamente me compreso”, ha detto il sindaco sottolineando che si tratta “di un passo che nessuno vorrebbe fare”. E di non avere alternativa in assenza dell’approvazione di una nuovo pacchetto di intervento economico da parte del Congresso. “Siamo ora alla metà di settembre: non avrei mai immaginato di non avere un’azione da parte di Washington a questo punto”, ha aggiunto il sindaco democratico lamentando il fatto di non veder “alcun segnale” della possibilità che il pacchetto possa essere approvato quest’anno.

“Ora non abbiamo questo tipo di sostegno e dobbiamo fare scelte difficili per far procedere la città, mantenere in equilibrio il budget e proteggere i posti di lavoro”, ha concluso notando che le mancate entrate a causa dell’epidemia, hanno provocato un taglio del budget di 7 miliardi di dollari.

A secco di turisti da almeno sei mesi a causa della pandemia, New York sta tentando di riprendersi anche con una serie di iniziative per incoraggiare i residenti a esplorare la città da un capo all’altro. ‘All In NYC: Neighborhood Getaways’, è il programma ideato da Nyc & Company, l’ente di promozione turistica della città, che offre oltre 150 offerte per viaggiare all’interno della Grande Mela. Tra queste attrazioni, esperienze culturali, alberghi, ristorazione, musei, shopping per invitare i newyorkesi a varcare i confini delle loro zone di residenza e ‘viaggiare’ verso quartieri della città che non hanno mai visto.



Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione