Paramount+: il nuovo servizio streaming arriverà nel 2021, Italia esclusa (per ora)

Paramount+: il nuovo servizio streaming arriverà nel 2021, Italia esclusa (per ora)

Paramount+ è un nuovo servizio streaming che verrà lanciato sui mercati internazionali a partire dal 2021. Si inizierà da Australia, America Latina e i Paesi del Nord Europa. ViacomCBS, il conglomerato che controlla Paramount (incluso il canale TV Paramount Network in Italia), ha illustrato il progetto che parte dalla trasformazione in Paramount+ del servizio CBS All Access, attualmente disponibile negli Stati Uniti ed anche in alcuni Paesi come Australia e Canada.

Il cambiamento, iniziato a luglio, si concluderà all’inizio del 2021 e preluderà all’espansione globale. L’offerta si amplierà e metterà a disposizione un catalogo con oltre 30.000 episodi di serie TV e programmi di intrattenimento, film e produzioni originali realizzate da marchi come BET, CBS, Comedy Central, MTV, Nickelodeon, Paramount Pictures ed altri ancora.

ViacomCBS ha annunciato alcuni dei contenuti appositamente sviluppati. Si parte con “The Offer“, una serie in 10 episodi basata sull’esperienza del produttore Albert S. Ruddy durante la realizzazione della trilogia cult di “Il padrino“. Lo sceneggiatore e produttore esecutivo è Michael Tolkin (“Escape at Dannemora” and “The Player”).

Lioness” è invece una serie drammatica/spionaggio creata da Taylor Sheridan (“Yellowstone”). La storia è basata su un reale programma di addestramento della CIA; al centro delle vicende c’è un giovane Marine reclutato per conquistare l’amicizia della figlia di un terrorista e distruggere l’organizzazione dall’interno. La serie è prodotta da Paramount Network e 101 Studios.

MTV’s Behind The Music – The Top 40” è invece una serie ispirata a “Behind the Music”, una produzione che ha esordito nel 1997. La nuova reinterpretazione sfrutta l’archivio di MTV degli ultimi 40 anni per fornire uno spaccato unico e intimo dei 40 più grandi artisti di tutti i tempi, attraverso le loro voci e il loro punto di vista. La serie è prodotta da Creature Films e MTV Studios.

[embedded content]

The Real Criminal Minds” è invece una docu-serie poliziesca basata su eventi reali e sulla serie televisiva della CBS; a produrla sono XG Productions in associazione con CBS Television Studios e ABC Signature. Il catalogo comprenderà anche il rifacimento della serie “The Game” che farà parte della programmazione che BET proporrà su Paramount+. L’ultimo titolo annunciato è il film “The Spongebob Movie: Sponge on the run“, che sarà disponibile tramite video on demand esclusivamente su Paramount+ all’inizio del 2021.

Ovviamente il servizio streaming proporrà anche tutti i titoli attualmente presenti o inizialmente previsti per CBS All Access: citiamo ad esempio “The Good Fight”, “The Twilight Zone”, “Tooning Out The News”, “No Activity”, “Why Women Kill”, “Interrogation”, “The Thomas John Experience”, “Tell Me a Story”, “The Stand”, “The Man Who Fell To Earth”, “The Harper House” e “Guilty Party”. Non mancheranno poi le serie ambientate nell’universo narrativo di Star Trek: “Star Trek: Discovery”, “Star Trek: Picard”, la serie animata “Star Trek: Lower Decks” e l’inedita “Star Trek: Strange New Worlds”.

Al momento non abbiamo notizie sull’eventuale sbarco di Paramount+ (nonché sulle eventuali tempistiche) negli altri Paesi europei, Italia inclusa. Ci sono del resto difficoltà da superare come hanno dimostrato tutte le compagnie già attive nel nostro territorio. La principale problematica riguarda la gestione dei diritti, anche quelli relativi alle serie create dalle società che fanno capo a ViacomCBS. “Star Trek: Discovery” e “Star Trek: Picard”, ad esempio, sono già disponibili in Italia grazie ai diritti acquistati rispettivamente da Netflix e Amazon. In questi casi si deve pertanto attendere la scadenza o tentare una rinegoziazione (o rinunciare a parte del catalogo teoricamente disponibile).

ViacomCBS non ha ancora annunciato i prezzi che proporrà per Paramount+ al di fuori degli Stati Uniti. CBS All Access (che, lo ricordiamo, diventerà Paramount+), viene invece offerto a 6 dollari al mese con pubblicità o 10 dollari al mese senza pubblicità.


Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione