Pioli: “L’Europa è l’habitat del Milan. Ibra ha recuperato, Tonali pronto e maturo”

Pioli: “L’Europa è l’habitat del Milan. Ibra ha recuperato, Tonali pronto e maturo”

E’ il Milan la prima squadra italiana ad aprire la stagione 2020-2021. Domani sera (ore 20) i rossoneri sfideranno a Dublino lo Shamrock Rovers nel secondo turno preliminare di Europa League. Sfida secca, chi vince accede al turno successivo in programma giovedì 24. “C’è l’emozione di cominciare la nuova stagione, di provare a finire e concretizzare un percorso costruito lo scorso anno – ha detto Stefano Pioli alla vigilia -. Vogliamo arrivare ai gironi ma ora ci concentriamo alla partita di domani. Tre settimane di preparazione non sono tantissime, ma abbiamo fatto tutto quello che dovevamo per prepararla al meglio”.

Il tecnico rossonero è convito che i suoi non sottovaluteranno lo Shamrock, che guida il campionato irlandese con 9 vittorie e due pareggi nelle prime undici giornate. “Nello sport come nella vita se dai per scontato qualcosa prima di metterti alla prova, parti con l’atteggiamento sbagliato. Non sarà il nostro approccio. Affrontiamo un avversario che fa un buon calcio, moderno, che fisicamente arriva da 14 partite ufficiali. Ma non dobbiamo pensare solo alle difficoltà ma anche alla grande opportunità che abbiamo. Sicuramente potrà essere una stagione diversa con o senza Europa League. Se riuscissimo a passare gli impegni saranno tanti, ma in questo momento dobbiamo solo pensare alla partita di domani. Aspettiamoci ritmo, difficoltà e dovremo giocare con molta lucidità. Questa squadra ha delle qualità importanti che dobbiamo mettere sul campo. L’Europa è sempre stato l’habitat del Milan e quindi è evidentemente che l’obiettivo della stagione deve essere quello di portarlo in Europa. Come dice Ibra ‘giochiamo con fiducia’”.
 

A proposito di Ibra, lo svedese ha recuperato: “Avrei preferito che giocasse qualche spezzone delle ultime amichevoli ma ha recuperato completamente. Sta molto bene mentalmente. L’ho ritrovato com’è, competitivo e disponibile al massimo” ha spiegato Pioli, che a Dazn ha raccontato di non aver mai dubitato del rinnovo dello svedese: “Durante l’estate siamo sempre stati in contatto, anche prima dell’annuncio del rinnovo, non ci siamo mai lasciati e quindi quando è tornato a Milanello non c’era nulla di speciale da dirci. Sono sempre stato fiducioso sulla sua permanenza perché conoscevo il volere della società e quello del giocatore”. Pronto anche Tonali: “E’ un ragazzo giovane, ma pronto
e maturo. E’ appena arrivato, ma ha già fatto vedere le sue caratteristiche. Credo che per i nostri tifosi avere un gruppo di ragazzi che sente la responsabilità di questa maglia e che ha un grande senso di appartenenza credo sia un segnale importante. Lavoriamo ovviamente per ottenere risultati, ma i nostri tifosi potranno essere molto contenti nel vedere che i ragazzi daranno tutto quello che hanno”.

Convocati, out Paquetà

Ibrahimovic è tra i convocati, out invece Lucas Paquetà. Il brasiliano non partirà con il resto della squadra per Dublino per scelta tecnica. Paquetà è uno dei giocatori che il club potrebbe cedere in questa sessione di mercato. Sul giocatore ci sarebbe un’interessamento da parte di Lione, Valencia e Betis Siviglia. Assenti dai convocati anche Rebic, che deve scontare tre giornate di squalifica in Europa League, e Leao che è in quarantena, oltre agli infortunati Musacchio, Conti e Romagnoli. Chiamati per la trasferta invece Maldini e Colombo, insieme ai nuovi arrivati Tonali, Diaz, Saelemaekers e Kjær.
 

Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione