Tour de France, Lopez vince la tappa regina. Roglic perde 15” ma ha la maglia gialla in pugno

Tour de France, Lopez vince la tappa regina. Roglic perde 15” ma ha la maglia gialla in pugno

É stato Miguel Angel Lopez, scalatore colombiano, a conquistare la tappa regina del Tour de France 2020, quella che si è conclusa sulla cima del Col de Loze. É stato Miguel Angel Lopez, dopo 17 giorni, il primo e l’unico a mettere in difficoltà la coppia slovena Roglic—Pogacar, attaccando a due chilometri dalla vetta salita più dura della Grande Boucle recuperando sul traguardo 15” a Roglic, 30” a Pogacar e 1’01” a Richie Porte.

Una mossa che vale al corridore dell’Astana (terzo al Giro d’Italia 2018) un saldissimo terzo posto in classifica generale a 57” da Roglic e a soli 29” da Lopez. Saldissimo perchè Porte (quarto) a questo punto dista 3’05” dalla maglia gialla mentre Yates, Uran e Landa seguono nell’ordine qualche secondo più indietro.

Lopez può rappresentare un’insidia per la coppia slovena? Molto difficile perchè, dopo le prossime due tappe di mezza montagna, la cronometro finale a La Planche Des Belles Filles appare nettamente favorevole alla coppia di testa. Dalla frazione regina del Tour (caratterizzata da una lunga fuga animata da Alaphilippe e Carapaz, che ha insistito fino a esaurimento delle forze per provare a risollevare l’animo di una Ineos destabilizzata) la classifica generale esce ancora più allungata. Chi è uscito mestamente dalla corsa è Egan Bernal, il campione uscente, tornato nella sua Andorra prima del via per curare la schiena dolorante e la grandissima delusione di un Tour disastroso.


Fonte originale: Leggi ora la fonte

giornalissimo-redazione